Categorie

Newsletter

L'amore attraverso le stagioni Vedi a schermo intero

L'amore attraverso le stagioni

Mario Pozzi

Maggiori dettagli

ISBN 9788867521937

3.99 €

Nessun punto fedeltà per questo prodotto.


L'amore attraverso le stagioni <p class="western" align="justify">Questo romanzo tocca un tema molto delicato nei rapporti d’amore tra due esseri che si scoprono, e che si amano attraverso l’atto sessuale dove i sensi si perdono, si lacerano, si dilatano cercando quell’oblio che ci distacca dal quotidiano dolore. La mia descrizione dell’atto sessuale è la sua ossessività e fonte di gioia, primaria essenza del dono della vita e del suo manifestarsi coinvolgendo il disvelarsi delle stagioni che ci accompagnano nel loro mistero avvolto dalla loro bellezza che si rinnova. Dove il nostro destino è segnato dal fato. “I Greci con le loro tragedie del teatro classico, sapevano bene che i vincoli che ci legano allo svolgersi della nostra vita erano indipendenti dal nostro volere e che un destino oscuro ci assegna la sua volontà (Edipo Re – Euripide). L’amarsi dei due personaggi diventa un atto tragico indipendente dalla loro volontà. Tragico come nella tragedia di John Ford (peccato che tu sia una sgualdrina) che adopero per il suo finale. L’amore è la fonte della nostra vita vissuta e in qualunque modo si manifesta vale la pena di viverlo.</p>
3.99 €

Questo romanzo tocca un tema molto delicato nei rapporti d’amore tra due esseri che si scoprono, e che si amano attraverso l’atto sessuale dove i sensi si perdono, si lacerano, si dilatano cercando quell’oblio che ci distacca dal quotidiano dolore. La mia descrizione dell’atto sessuale è la sua ossessività e fonte di gioia, primaria essenza del dono della vita e del suo manifestarsi coinvolgendo il disvelarsi delle stagioni che ci accompagnano nel loro mistero avvolto dalla loro bellezza che si rinnova. Dove il nostro destino è segnato dal fato. “I Greci con le loro tragedie del teatro classico, sapevano bene che i vincoli che ci legano allo svolgersi della nostra vita erano indipendenti dal nostro volere e che un destino oscuro ci assegna la sua volontà (Edipo Re – Euripide). L’amarsi dei due personaggi diventa un atto tragico indipendente dalla loro volontà. Tragico come nella tragedia di John Ford (peccato che tu sia una sgualdrina) che adopero per il suo finale. L’amore è la fonte della nostra vita vissuta e in qualunque modo si manifesta vale la pena di viverlo.