Categorie

Newsletter

Paralisi Notturne Vedi a schermo intero

Paralisi Notturne

Cesare Cameli

Maggiori dettagli

Isbn 9788867521814

4.99 €

Nessun punto fedeltà per questo prodotto.


Paralisi Notturne <p class="western" align="justify"> “<span style="font-family: Garamond, serif;"><span>Eccoci, eravamo di fronte la mostruosa porta della terza B. Un’impetuosa energia sprizzava dal suo interno; ma non c’era nulla di positivo in lei, non si trattava di un’aura da illuminato. Piuttosto qualcosa di cupo si agitava lì dentro, pronto a ghermirci dall’oscurità. Tutti ansimanti per la corsa ci scambiammo sguardi allusivi, indecisi sul da farsi. Più che altro stavamo raccogliendo il coraggio per girare la maniglia, per sfidare le tenebre, o meglio, il loro custode personificato: il professor Marchetti! Feci un lungo sospiro e tesi il braccio verso la maniglia, ma prima che arrivassi a toccare il freddo e sterile metallo la porta si spalancò di fronte a me.”</span></span></p> <p class="western" align="justify"><span style="font-family: Garamond, serif;"><span>La storia si svolge in una cittadina della costa adriatica, dove il protagonista Massimo Capeccioni si barcamena tra scuola, bulli e prime cotte. I genitori assenti e la penuria di amicizie rendono difficile il cammino nel travagliato periodo adolescenziale, perciò si rifugerà nei sogni, cullato dalle entusiasmanti esperienze dei sogni lucidi, ma nello stesso tempo atterrito dalle allucinanti paralisi del sonno. Scoprirà che c’è qualcos’altro oltre al consueto piano della realtà, strane ombre si annidano nelle tenebre…</span></span></p>
4.99 €

 “Eccoci, eravamo di fronte la mostruosa porta della terza B. Un’impetuosa energia sprizzava dal suo interno; ma non c’era nulla di positivo in lei, non si trattava di un’aura da illuminato. Piuttosto qualcosa di cupo si agitava lì dentro, pronto a ghermirci dall’oscurità. Tutti ansimanti per la corsa ci scambiammo sguardi allusivi, indecisi sul da farsi. Più che altro stavamo raccogliendo il coraggio per girare la maniglia, per sfidare le tenebre, o meglio, il loro custode personificato: il professor Marchetti! Feci un lungo sospiro e tesi il braccio verso la maniglia, ma prima che arrivassi a toccare il freddo e sterile metallo la porta si spalancò di fronte a me.”

La storia si svolge in una cittadina della costa adriatica, dove il protagonista Massimo Capeccioni si barcamena tra scuola, bulli e prime cotte. I genitori assenti e la penuria di amicizie rendono difficile il cammino nel travagliato periodo adolescenziale, perciò si rifugerà nei sogni, cullato dalle entusiasmanti esperienze dei sogni lucidi, ma nello stesso tempo atterrito dalle allucinanti paralisi del sonno. Scoprirà che c’è qualcos’altro oltre al consueto piano della realtà, strane ombre si annidano nelle tenebre…