Categorie

Newsletter


Recensione: "Milano - Termoli. Racconto a più fermate" di Lucio Rizzello a cura di Libri e poesie

"E' il ritorno l'unico senso del viaggio".

 Milano - Termoli - Racconto a più fermate

di Lucio Rizzello

"Milano - Termoli. Racconto a più fermate" di Lucio Rizzello edito da Abel Books è un racconto scritto con stile ed eleganza la cui narrazione scorre fluida, intrigante e ha inizio il 20 Dicembre del 1963 quando Giuseppe, giovane immigrato molisano, impiegato nella Milano del miracolo economico si appresta a tornare a casa per le vacanze di Natale. [...]

Leggi la recensione

 

ABELBOOKS, FANTASTICI LIBRI… DIGITALI


Anche in Italia è arrivata AbelBooks, ovvero il futuro dei libri è nel digitale. Cosa sta cambiando nel mondo dei libri? Molto, ma non sarà una rivoluzione o un traumatico sconvolgimento. L’avvento degli e-book infatti va osservato attraverso le tante possibilità offerte. Grazie alle nuove tecnologie il libro potrà vivere sperimentazioni e veder nascere nuovi prodotti che la carta non poteva regalarci. Per questo è nato AbelBooks, che pubblica manuali e saggi di interesse comune e narrativa e poesia utilizzando tutti i nuovi supporti per la vendita e la lettura. Dunque dagli e-pub al mobi di Amazon permettendo a tutti i possessori di un computer, netbook, un Kindle, un tablet, un iphone, di leggere un libro AbelBooks. La rete di distribuzione, la certificazione ISBN, la presenza su multicanali librari, permettono al catalogo di AbelBooks di avere ottime capacità di vendita e diffusione. Per la prima volta gli scrittori avranno la possibilità di lavorare vedendo riconosciute le proprie capacità e con un semplice click si potrà entrare nel mondo del futuro del libro.

E veniamo alle ultime novità fantastiche proposte dal catalogo. Cominciamo con “Il canto di Teresa” di Daniela Manara e Maria Nives Manara (240 pagine; 4,99 euro). Alla fine del 1500, in un piccolo paese alle pendici meridionali delle Alpi Marittime, dove l’alba del Rinascimento non è ancora giunta a diradare il buio del medioevo, vive Teresa, una ragazzina orfana dotata della facoltà di curare il corpo ma ancora prima lo spirito delle persone. La sua vicenda ci viene riportata in un manoscritto da un testimone all’epoca bambino che evoca tutta la vita del paese e dei suoi abitanti. La carestia, l’ignoranza, le pestilenze e i soprusi dei possidenti diventano gli ingredienti che, occultando reali fatti criminali, aizzano la rabbia popolare e accendono il rogo su cui Teresa alla fine verrà arsa. [...]

Leggi la recensione

 

Recensione: "Andrà tutto bene" di Mirella Delfini a cura di Libri e poesie

Ho cominciato a leggere "Andrà tutto bene" di Mirella Delfini edito da Abel Books credendo di trovarmi fra le mani una delle solite noiose autobiografie, invece, già dalle prime battute "Avrei potuto rivendicare il trono di Francia" mi sono piacevolmente ricreduta. Il linguaggio semplice, scanzonato e diretto ti travolge, ti accalappia e non ti lascia più andare.

Questo libro non è una semplice autobiografia, ma è un tuffo nella storia col sorriso sulle labbra e non per irriverenza o per mancanza di rispetto verso la drammaticità degli eventi, quella non ha bisogno di essere enfatizzata, ma è scritto con la maestria, lo stile e il talento di una giornalista che vuole informare divertendo. [...]

Leggi la recensione


Questa storia non mi piace di Anna Frosali, edita Abel Books, è un giallo classico, di quelli vecchio stampo, di quelli che preferisco. L’autrice dimostra una perfetta padronanza del genere, il suo stile spigliato, dal ritmo veloce, riesce a trascinare il lettore fino alla fine in un balletto mai noioso. La storia non è originalissima, anche se non mancano i colpi di scena, ma l’accuratezza con cui vengono descritti i personaggi, paure e incomprensioni, assieme alle scoccate fredde e decise verso le indifferenze della società moderna, danno vita a una storia piacevole, realistica nella sua furia omicida. [...]

Leggi la recensione



"Le storie della salamandra" di Paolo Durando a cura di Libri e poesie

“Io rappresento il passato del futuro. Sono il cimelio, la reliquia in cui è racchiusa la storia dell’evoluzione”

Leggere "Le storie della salamandra" di Paolo Durando edito da Abel Books significa immergersi in panorami e situazioni fantascientifiche, dove il tempo e lo spazio si fondono e si annullano in un balletto che ha come scopo l’introspezione dei protagonisti.

I quattro racconti narrati nel libro, “l’Unico”, “Amore con varianti”, “Francesco Uomo” e “I molteplici”, catapultano il lettore in tempi lontani, nel passato e nel futuro, attraverso salti spazio-temporali e universi paralleli, ma dove l’unico vero viaggio, nonché quello più importante, è quello dentro se stessi. [...]

Leggi la recensione

Casa Balboa, Mario Rocchi sulla solitudine dell’uomo e il suo destino

CasaBalboa.

C’è un uomo e c’è un cane. Una moglie, due figli ed una figlia. Una famiglia. Apparentemente tutto può sembrare normale eppure…Eppure in Casa Balboa, di Mario Rocchi per Abel Books, casa editrice della new economy, che pubblica per e-book Reader, in vari formati, nulla è come appare. Tanto per iniziare dal cane, Otto, un meticcio, un bastardo incrociato con un setter, che ha un tic particolare: cerca di trombarsi qualsiasi forma mobile alla sua altezza. Passando per i figli adolescenti e post, egoisti e ingrati indipendentemente dall’età, Stefi, Maurizio, Manuel. Finendo con la moglie Sofia, santa donna che lo sopporta e lo ama come si più sopportare ed amare il nemico peggiore. [...]

Leggi la recensione


Recensione: "Laguna" di Marina Magnino

Attraverso "Laguna" di Marina Magnino, edito da Abel Books, si viene catapultati in un'epoca lontana fatta di soprusi e di violenze: l'epoca delle invasioni barbariche.

Il linguaggio erudito, utilizzato dall'autrice, e le descrizioni minuziose ed accurate fanno esplodere nella mente i luoghi tanto affascinanti, quanto pericolosi della laguna.

Si naviga prudenti, attraverso le sue acque silenti, al riparo dai barbari ma non dagli spietati e vendicativi abitanti della laguna.

Non c'è riparo per i protagonisti, non c'è protezione perché non c'è più legge. [...]

Leggi la recensione

 

"Se mi lasci ti uccido" di Norma Stramucci

Quattro racconti diversi con protagonisti diversi ma con un unico denominatore: la violenza verso i deboli, in questo caso donne.

Cristina è la protagonista del primo racconto, una donna sfortunata, cresciuta in una famiglia che non l’ha mai valorizzata, che un giorno in seguito a una scappatella con Franco, uomo violento e manipolatore si ritrova ragazza madre. Nei primi tempi tenta di autoconvincersi che il matrimonio sia la cosa più giusta, invece per lei sarà solo un inferno. Costretta ad abbandonare passioni, amicizie, lavoro, totalmente succube e dipendente di un uomo senza scrupoli, narcisista, violento, ad un certo punto Cristina si trova a dover reagire in qualche modo, soprattutto quando si accorge che il marito comincia a essere violento anche coi figli. [...]

Leggi la recensione


Voilà la réclame, tutto il resto è marketing

VoilaLaReclame

Modi di dire virili e volgari asseriscono come la pubblicità sia l’anima del commercio, del resto senza rendere pubblico l’oggetto, il servizio svolto, non avrebbe luogo lo scambio, perché da sempre, fin dall’epoca del baratto, di uno scambio s’è trattato: beni e servizi in cambio di beni e servizi, dapprima, beni e servizi in cambio di contanti, coi quali acquistare poi altri beni e servizi di libera scelta, di libero arbitrio. Quanto danno arrecato, è lì che è nato il mercato, col libero arbitrio. Finché si barattava ci si accontentava di ciò che l’altra parte offriva, non si sentiva il bisogno d’avere di più o meglio, per non dimostrare di essere e sembrare, mostrare, apparire, ovvero quello che nella scala di Maslow appartiene al bisogno di status e di autorealizzazione. [...]

Leggi la recensione

 

Migliora la tua vita e diventa un Consumattore, l’incipit di un saggio da approfondire

MiglioraLaTuaVitaEDiventaUnConsumatore

Ogni libro, sia esso un Romanzo, un pamphlet o un saggio comincia sempre allo stesso modo. C’è un incipit, un inizio che introduce e accoglie, che fa entrare nel clima, nel tema. Un incipit può sconvolgere. Un incipit può emozionare, un incipit può fare incazzare. L’incipit se non è tutto è molto, perché dopo va scritto il resto e se il resto non è all’altezza dell’attesa che si è creata difficilmente non si avrà la consapevolezza d’esser stati oggetto di una fregatura letteraria. Ma di una fregatura letteraria non possiamo certo parlare del libro che stiamo presentando in questo post, ovvero MIGLIORA LA TUA VITA E DIVENTA UN CONSUMATTORE, di Andrea Malerba, per la Abel Bookseditore. Un libro che di incipit, a parte l’introduzione, ne contiene nove (Alimentazione naturale, Autoproduzione, Consumo consapevole, Bioarchitettura, Il mercato contadino ed il commercio equo e solidale, Rifiuti zero e riuso, Telefonia Software e Open Source, In viaggio con l’uomo, Sobrietà), che poi sono anche i titoli dati ai capitoli che compongono questo breve libretto. Non è un saggio ma vorrebbe esserlo, non è un articolo tecnico-scientifico, ma non ha la pretesa d’avvicinarcisi. Migliora la tua vita e diventa un Consumatore è un punto di partenza, da cui iniziare a riflettere. Sul mondo che stiamo mandando in malora e sui modi per salvarlo. Andrea Malerba fornisce a profusione link e rimandi per approfondire, ma è proprio questo il punto. Da un titolo del genere ci si aspetta di trovare soluzioni, consigli completi e non una carrellata di siti. Un libro che vuole spiegare qualcosa deve spiegarla e non rimandare a dove si può trovare la spiegazione. [...]

Leggi la recensione


AKUA DI FRANCO ALESCI – ABEL BOOKS

Franco Alesci, Akua

L’ultimo lavoro di Franco AlesciAkua (Abel Books, 2012), è un libro di racconti e storie che hanno quasi sempre per protagonista la laguna di Venezia e i suoi ambienti lagunari caratterizzati dall’acqua, o meglio, dall’akua che, come ci spiega l’autore, “è lo stato e un destino (acronimo di acqua e karma)” che esercita un richiamo troppo forte per il nostro scrittore. Per cui anche se a volte è uno “stato” difficile da governare o un “destino” non sempre prevedibile, l’akua di Alesci attraversa e si inserisce in tutti i racconti di questo piacevole volume.

Un libro che racconta storie spesso di tutti i giorni, vicende che per chi abita a Venezia o in qualche isola della laguna veneziana, accendono ricordi spesso dimenticati o addirittura rimossi. Per chi non è veneziano, la semplice e chiara scrittura di Alesci permette di fare percepire la bellezza di certi luoghi e ambienti non propriamente battuti dal “turismo di massa” che invade la città dei Dogi. [...]

Leggi la recensione